Agosto 4, 2020

Informazioni sulla cultura e sui festival di Bali

Cultura a Bali:
A differenza di qualsiasi altra isola nell'Indonesia in gran parte musulmana, Bali è una tasca della religione e della cultura indù. Ogni aspetto della vita balinese è intriso di religione, ma i segni più visibili sono le piccole offerte (sesajen) di fiori, riso glutinoso e sale in piccoli vassoi di foglie di bambù, che si trovano in ogni casa balinese, ristorante, bancarella di souvenir e check-in in aeroporto scrivania. Vengono preparati e cosparsi di acqua santa almeno tre volte al giorno, prima di ogni pasto.
Anche la danza e la musica balinesi sono giustamente famose. Come su Java, predominano l'orchestra gamelan e il teatro delle marionette Shadow Wayul Kulit. I balli includono:

- barong o "danza del leone" - una danza rituale che raffigura la lotta tra il bene e il male, con artisti che indossano temibili maschere simili a leoni.

- kecak o "danza delle scimmie" - In realtà inventato negli anni '30 dal primo residente tedesco Walter Spies per un film ma comunque uno spettacolo, con un massimo di 250 ballerini in cerchi concentrici che cantano "kecak kecak", mentre un artista al centro recita un danza spirituale.


Festival a Bali:
Ci sono circa 20.000 templi (pura) sull'isola, ognuno dei quali organizza feste (odalan) almeno due volte l'anno e ci sono molti altri giorni di buon auspicio durante tutto l'anno, il che significa che ci sono sempre festeggiamenti in corso.

Ci sono alcuni grandi festival celebrati in tutta l'isola, ma le loro date sono determinate da due calendari locali. Il calendario di wuku o Pawukon di 210 giorni è completamente fuori sincrono con il calendario occidentale, il che significa che ruota selvaggiamente durante tutto l'anno. Il calendario lunare di saka (caka) segue approssimativamente l'anno occidentale.

- I funerali, chiamati pitra yadnya, sono un'altra occasione di sfarzo e cerimonia, quando i defunti (spesso diversi alla volta) vengono cremati ritualmente in rituali stravaganti e colorati.


- Galungan, ogni 210 giorni (prossimo appuntamento il 14 ottobre 2009). Un festival di 10 giorni che celebra la morte del tiranno Mayadenawa. Dei e antenati visitano la terra e vengono accolti con pali di bambù carichi di regali chiamati penjor che fiancheggiano le strade. L'ultimo giorno del festival è noto come Kuningan.

- Nyepi, o capodanno indù, di solito marzo / aprile (che si terrà il 16 marzo 2010). Questo è l'unico festival che vale la pena evitare: a Nyepi, noto anche come il giorno del silenzio assoluto, assolutamente tutto sull'isola viene chiuso e i turisti sono confinati nei loro hotel (trova un posto con una piscina). :)
Tuttavia, se sei a Bali nelle settimane precedenti a Nyepi, vedrai incredibili giganti colorati (Ogoh Ogoh) creati da ogni banjar in tutta l'isola. Alla vigilia di Nyepi, gli Ogoh Ogoh sfilano per le strade, uno spettacolo incredibile, da non perdere soprattutto a Denpasar.

Il giorno del silenzio assoluto
Nyepi è un giorno molto speciale per i balinesi in quanto questo è il giorno in cui devono ingannare tutti gli spiriti malvagi che nessuno è in realtà a Bali - da qui la necessità del silenzio. Se questo può essere raggiunto, allora si ritiene che gli spiriti maligni andranno a cercare altrove la loro preda e lasceranno l'isola di Bali da sola per un altro anno. I balinesi sono molto religiosi e la vita è piena di rituali: Nyepi è uno dei giorni più importanti del loro calendario. La polizia e la sicurezza sono a disposizione per assicurarsi che tutti rispettino questa regola.
Nyepi serve anche a ricordare ai balinesi la necessità di tolleranza e comprensione nella loro vita quotidiana. In effetti, l'induismo su Bali è unico perché è intessuto dentro e intorno alla religione animistica balinese originale. I due ora sono diventati uno per il balinese - un vero segno di tolleranza e accettazione!

Si applicano anche tutte le festività nazionali coperte in Indonesia, sebbene il Ramadan sia naturalmente un evento molto più piccolo qui che nelle regioni musulmane del paese.

Questo lavoro è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons. Basato su un'opera su Wikitravel.org & ListasDe10.com.



A DAY IN THE LIFE OF A BALINESE FAMILY - BE BALINESE - TRAVEL WITH KIDS (Agosto 2020)