Luglio 4, 2020

Patagonia blu ghiacciata

Se vai in Patagonia, vedi tutto: dal Cile all'Argentina.

Puerto Natales (la città più vicina al Parco Nazionale Torres del Paine) non ha un aeroporto, ma puoi volare Punta Arenas e poi prendere un autobus per Puerto Natales. Abbiamo viaggiato con la compagnia Bus-Sur, il prezzo è di circa $ 10 e ci vogliono tre ore.

Dove stare: Hostal Cordillera accogliente e pulito. Buon valore


Dove mangiare: Se decidete di trascorrere la notte a Punta Arenas, vi consiglio il ristorante La Marmita per cena. È popolare, quindi se è possibile effettuare una prenotazione, altrimenti presto intorno alle 6.40 / 19:00 è meno affollato. Si accettano solo contanti.

Abbiamo prenotato un tour di un'intera giornata con Ruta Chile per visitare Torres del Paine. Il prezzo per la visita guidata è di $ 50 a persona biglietti d'ingresso esclusi. Puoi prenotare online, richiedono il nome del tuo hotel nel modulo di prenotazione perché vengono a prenderti con l'autobus tra le 7.30 e le 8.00. Il tour inizia con il Grotta di Milodon prima di arrivare al parco. Come suggerisce il nome, è una grotta dove hanno scoperto i resti di un grande animale estinto: il Milodon. È solo una breve sosta di circa 30 minuti.

La visita a Torres del Paine inizia dal lato est (ingresso di Serrano) dove è necessario acquistare il biglietto ($ 30 per gli adulti stranieri). Da lì l'autobus ti porta a Lago Grey, una lunga spiaggia dove si possono ammirare iceberg che galleggiano sull'acqua. L'escursione dura circa un'ora inclusa una passeggiata sulla spiaggia e ritorno. Poi è l'ora di pranzo nel cuore del parco di Pehoe. Il ristorante (solo uno nel parco) è buono e conveniente e hanno un menu fisso. Se è possibile prenotare in anticipo, abbiamo trovato un tavolo ma era affollato. Dopo pranzo fai una passeggiata, se passi davanti al ristorante vedrai delle scale che ti porteranno in un punto panoramico spettacolare della catena montuosa di Paine (Paine Grande e Cuernos del Paine).


La pausa pranzo è di un'ora, più tardi l'autobus ti porta a Salto Grande, un punto di vista ventoso dove si possono ammirare potenti cascate. È DAVVERO ventoso, quindi allacciati. L'escursione è di circa 30 minuti di ritorno.

L'ultima tappa del tour è Nordenskjold Lookout per vedere i tre torres che danno il nome al parco. Lì abbiamo anche visto dei lama allo stato brado.

Dove stare: Hostal Bulnes situato a pochi passi da negozi e ristoranti. Camera bella e pulita.


Dove mangiare: Aldea per una cena elegante (piatti deliziosi creativi ma costosi), Mesita Grande (pizza e pasta fatte in casa su un grande tavolo condiviso), La panetteria di Angelica (hanno buone opzioni per il pranzo e deliziose torte).

Abbiamo preso un autobus per arrivare El Calafate (la parte argentina della Patagonia). Il viaggio in autobus dura circa 4 ore. Si ferma due volte: devi scendere per l'uscita dal Cile e per l'ingresso in Argentina. Al confine cileno, l'ufficiale richiede il documento sull'immigrazione che ti hanno consegnato all'arrivo in aeroporto (se l'hai perso vai alla stazione di polizia di Puerto Natales e te ne consegneranno una nuova).

L'attrazione principale vicino a El Calafate è la Ghiacciaio Perito Moreno. Prenota l'autobus un giorno prima della data in cui prevedi di andare perché è popolare. Il viaggio in autobus dura circa un'ora e mezza e il prezzo è di circa $ 30 a persona biglietto di andata e ritorno. Abbiamo scelto la partenza 9:00 andata e ritorno 16:00 (ce n'è anche una che parte nel pomeriggio e torna la sera). Porta acqua, un panino e spuntini.

All'ingresso del Parco Nazionale, l'autobus si fermerà e due ranger saliranno sull'autobus per raccogliere denaro per il biglietto. Il prezzo è di 330 pesos e accettano solo contanti. L'autobus ti porta all'inizio del sentiero blu, dove ci sono anche bar, ristoranti e bagni. Sarai lì alle 10.30 e dovrai tornare al parcheggio alle 15.45.

Ci sono quattro percorsi: blu, giallo, verde e rosso che attraversano il ghiacciaio e ti danno la possibilità di apprezzare la sua enorme bellezza da diverse angolazioni.

Il percorso migliore è: blu, giallo al balcone di fondo, rosso al balcone inferiore e posteriore (puoi saltare quello verde che va nella foresta). Ci vogliono circa 4 ore per fare blu, giallo, rosso e ritorno (contando i momenti di ammirazione, le foto e il tempo per mangiare). Prenditi il ​​tuo tempo, guarda, scatta foto e goditi un panino guardando il paesaggio.

Dove stare: Hosteria Los Gnomos a quindici minuti a piedi dal centro, ma offre un buon rapporto qualità-prezzo rispetto ai costosi hotel in centro. Il personale è molto cortese.

Dove mangiare: Viva La Pepa per deliziose crepes, Isabel per cena (servono tipica cocina al disco, i piatti sono enormi quindi condividetene uno) e Chopen per un buon cibo da bar.

Abbiamo preso un autobus con la compagnia Cal-Tour da El Calafate a El Chalten. Il prezzo è di circa $ 25 a persona.

El Chalten è una piccola città, molto turistica, piena di giovani (escursionisti o aspiranti escursionisti). Le due escursioni più popolari nella zona sono Laguna Torre e Laguna de Los Tres e sono lunghi.

Laguna Torre è di media difficoltà e ci sono un paio di punti di vista prima di arrivare alla Laguna. Il ritorno dura circa 6 ore, quindi è bene iniziare la mattina presto. Non siamo arrivati ​​a Laguna Torre perché siamo partiti in ritardo, siamo arrivati ​​ai 5 km di 9 km. Onestamente, se non hai intenzione di farlo, tutti i punti di vista sulla strada non sono così speciali.

Per l'escursione a Laguna de Los Tres, hai due possibilità: si parte da El Chalten e ci si ritorna o si parte da Hosteria el Pilar (gli hotel organizzano i trasferimenti).La prima opzione è prevalentemente in salita, mentre la seconda è prevalentemente pianeggiante e in discesa. Entrambi sono circa 8 ore in totale. Abbiamo scelto il secondo e abbiamo adorato il panorama. Il punto di vista sulla strada per la Laguna è il bello Ghiacciaio Piedras Blancas. L'ultima ora del sentiero è ripida, rocciosa e in salita. C'è un'area di sosta con bagno e un cartello che ti avverte prima di iniziare la parte ripida. Riposati, mangia qualcosa e vai. Se sei un escursionista principiante assicurati che il tuo corpo sia in buone condizioni, prenditi il ​​tuo tempo perché è un po 'difficile. Ci sono molte persone che vanno su e giù e non c'è molto spazio per muoversi. La vista è valsa la pena, ma ci sono troppe persone, alcune sono anche scortesi e vogliono solo passare senza considerazione.

El Chalten è carino ma molto turistico. Penso che le escursioni siano troppo popolari e affollate durante l'alta stagione (eravamo lì a gennaio). Se vuoi evitare i turisti, devi svegliarti prima dell'alba (inizia l'escursione al buio) o dovresti considerare un'altra stagione.

Dove stare: Rancho Grande Hostel ha provato sia la stanza condivisa che quella privata. Ottimo valore per entrambi. Abbiamo avuto un'ottima esperienza anche nella stanza condivisa e abbiamo adorato l'atmosfera giovane del luogo. Giorno e notte occupati, ma dopo le 22:00 le persone sono rispettose. Prenota in anticipo, soprattutto se desideri una stanza privata. Il personale lavora con costanza per garantire un buon servizio, in particolare gli addetti alle pulizie.

Dove mangiare: Parlando di cibo per ottenere energia per le tue escursioni e riempire lo stomaco dopo, ti consiglio di: Dulzuras del Chalten per colazione e pranzo leggero e La Tapera per una cena elegante (ottima carne locale). Il ostello Rancho Grande ha un ristorante aperto 24 ore su 24 ed è il luogo ideale dove rilassarsi per un boccone.

La Patagonia è bellissima e dovresti sicuramente aggiungerla alla tua lista dei desideri, ma alcune attrazioni sono sopravvalutate, secondo me.

Se non hai molto tempo da trascorrere lì, devi assolutamente vederlo Torres del Paine e Ghiacciaio Perito Moreno. Sono entrambi popolari ma puoi trovare luoghi tranquilli senza sentirti costantemente circondato dai turisti.



Iceland Vacation Travel Guide | Expedia (Luglio 2020)